È possibile sopravvivere senza Google ?

Come al solito, prima di iniziare, una piccola premessa:

Scrivo questo articolo spinto ad intrigarvi nel cambiare modo di vivere su Internet (in molti casi migliorandolo e stando sicuramente più protetti nella privacy), questo articolo nasce da questo Thread di r/ItalyInformatica, un insieme di varie esperienze e discussioni con vari amici.

Ma perché staccarsi dai servizi più usati e famosi ?

Con staccarsi intendo non lasciare che tutte le nostre interazioni online vengano elaborate e filtrate da un’unica entità. Ad esempio: se utilizziamo Chrome come browser, Gmail come provider di posta elettronica, la tastiera Google per scrivere sul telefono, Google Maps per ogni nostra mossa, utilizziamo il motore di ricerca Google e in generale l’account Google per accedere a qualsiasi servizio, possiamo garantire che Google ci conosca e possa seguirci ovunque. I motivi per cui non dovremmo volere che Google o chiunque altro possa fare ciò sono tantissime e non starò ad elencarvele, anche perché sono abbastanza ovvie.

Se state ancora leggendo vuol dire che vi ho quantomeno interessato, quindi partiamo dai Browser:

Probabilmente il tema dei browser è stato il più chiacchierato fra i miei amici, nel passare dei mesi ho provato praticamente tutti i browser più sicuri del momento, e fra questi figura sicuramente Brave, che è il browser con le impostazioni di base che proteggono di più da pubblicità e traccianti, è un browser adatto a qualsiasi utente, tutto sommato abbastanza rapido ed ha varie funzioni particolari e uniche, inoltre è disponibile per MacOS, Linux, Windows, Android ed iOS.

Passiamo a Mozilla Firefox, sicuramente molto più famoso di Brave, Firefox è sicuramente un buon browser, non è quello che preferisco ma in generale lo consiglio; purtroppo però negli ultimi anni naviga un po’ a vista, ha molte telemetrie attive di base e richiede una configurazione un po’ avanzata per proteggersi adeguatamente dal tracciamento, dalle pubblicità e dal fingerprinting. Uno dei suoi contro maggiori, oltre alle richieste “avanzate” a mio avviso è la lentezza. Firefox è tremendamente lento, ma molto personalizzabile. Naturalmente anche lui è disponibile per MacOS, Linux, Windows, Android ed iOS.

Per gli utenti Apple rimane Safari, Safari è relativamente un buon browser in termini di sicurezza onlineinclude molte funzionalità piccole ma utili, come un generatore di password, una modalità di navigazione privata che utilizza DuckDuckGo come impostazione predefinita, una protezione basata sull’apprendimento automatico, uno strumento anti-fingerprinting o banalmente la modalità Picture In Picture. Esegue anche le tue schede in sandbox separati, il che aiuta a prevenire che un codice dannoso danneggi l’intero browser o acceda ai tuoi dati. Tuttavia un contro di Safari può essere la mancanza di molte estensioni e la sua presenza solo ed esclusivamente su dispositivi Apple.

Dovreste evitare come la peste Chrome, Microsoft Edge, Opera ed il browser Miui/Xiaomi, che raccolgono la maggior quantità di dati (alcuni anche illegalmente) o sono gestiti in maniera sospetta come Opera, di cui non si ha un idea precisa da dove la “nuova” proprietà cinese prenda i fondi.

Visto che magari fra di voi c’è qualche utilizzatore di Opera voglio consigliare un browser non molto conosciuto, creato da uno dei fondatori di Opera. Sto parlando di Vivaldi, basato sul codice del browser open source Chromium gestito da Google e utilizzato nel suo browser, uno dei pro di Vivaldi, oltre alla somiglianza ad Opera, è l’ampissima personalizzazione, anche lui è disponibile per MacOS, Linux, Windows, Android ed iOS.

Per quanto riguarda il Motore di ricerca: Google ha il monopolio dei motori di ricerca e ci ha abituati a dei risultati super personalizzati. e fra le poche alternative forse l’unica reale “alternativa” al momento è DuckDuckGo, che ha funzioni molto interessanti come ad esempio i bangs o la Dark mode. Purtroppo le ricerche “locali” (come cercare una pizzeria di paese) rischiano di essere infruttuose, ma nulla vi vieta di fare un salto su Google quando non trovate qualcosa. 

 Qui la questione si fa abbastanza complessa perché parleremo di come sostituire i Servizi Google.

Partiamo dal servizio Email. Considerando che Google ha ripetutamente dimostrato di poter analizzare sia i metadati (come destinatario / mittente, oggetto, ecc.) sia il contenuto dell’email stessa, quindi mantenere Gmail non è una buona idea… Come alternative a Gmail abbiamo ProtonMail, iCloud Mail e Tutanova, quest’ultimo è la combinazione perfetta tra caratteristiche e prezzo (il premium di Tutanota costa 1€ al mese), mentre Protonmail è quello con più funzioni in assoluto (benchè costi decisamente di più, ma puó valerne la pena in base al vostro utilizzo). Protonmail e Tutanota hanno le loro specifiche applicazioni per Android, mentre per iCloud Mail il discorso è diverso: è gratuito per chiunque abbia un ID Apple. Viene fornito con uno spazio di archiviazione base (5 Gb non solo per le mail, ma anche per gli altri servizi offerti da iCloud), accesso IMAP e un’interfaccia web elegante e funzionale. iCloud Mail è disponibile per tutti i dispositivi Apple e Windows tramite iCloud For Windows.

Per quanto riguarda Google Maps c’è ben poco da fare, l’unica alternativa valida al momento è Mappe di Apple che però è disponibile solo per gli utenti Apple.

Non salvate le vostre password sui browser, per tutta una serie di ragioni non è una buona idea. E non riutilizzate sempre la stessa password, per tutta un’altra serie di ragioni è una pessima idea. Piuttosto utilizzate un gestore di password, ma quale ? KeePassXC per PC o KeePassDX per Android. Queste applicazioni funzionano solo in locale (ossia non sono connesse a nessun server) e dunque puó risultare complesso sincronizzare le nostre password tra i vari dispositivi.

Detto questo: i miei consigli finiscono qui, per gli altri servizi da “sostituire” fra i quali: Calendario, Rubrica, Note e Drive il mondo ne è pieno, perciò lascio a voi la ricerca !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...