La La Land

Salve a tutti, finalmente, dopo tanto tempo, sono tornato a scrivere su questo blog.
Oggi vorrei parlarvi di un film che ho visto un anno fa ma che ho rivisto solo recentemente e mi è rimasto piuttosto impresso perché, vi assicuro, non è un film come gli altri.

Questo film del 2016, dalla natura malinconica, è frutto dell’amore del giovane e brillante regista Damien Chazelle (già noto per la realizzazione del film “Whiplash”) per la danza e per il jazz.
È un viaggio che ci catapulta nelle vite dei due protagonisti Mia, interpretata dalla meravigliosa Emma Stone, e Sebastian, interpretato dal passionale Ryan Gosling in una Los Angeles caratterizzata da una fotografia eccezionale.
Inutile dire che la prova attoriale dei due è del tutto eccezionale e, infatti, il film ha letteralmente sbancato agli Oscar, aggiudicandosi ben 12 nomination e 5 statuette vinte (per non parlare di BAFTA, Golden Globe…), regalando alla Stone il suo primo Oscar come migliore attrice protagonista e a Chazelle il suo primo Oscar come miglior regista (Chazelle è stato il regista più giovane ad averne vinto uno).

Il punto forte di questo film oltre ai colori, la storia e al cast è la musica, vi dico che è ormai da più di una settimana che non faccio altro che ascoltare in loop le canzoni e la potente colonna sonora di questo capolavoro in ogni ambito artistico (vi lascio la playlist alla fine dell’articolo).

La trama, inoltre, è relativamente semplice: L’aspirante attrice Mia e il pianista jazz Sebastian si incontrano a Los Angeles, dove si sono trasferiti entrambi in cerca del successo. Tra i due scatta la fatidica scintilla, ma ben presto la coppia capirà che conciliare amore e ambizioni non è semplice.

Una frase per riassumere questo film è: “Un’esperienza uditiva-visiva emozionante, sia dal punto di vista tecnico che emotivo, che vuole farti sognare e far sì che tu possa fare tutto ciò che vuoi nella tua vita, dall’amare al fare il lavoro dei tuoi sogni”.

Potrei non averti ancora convinto del perché questo film è così unico e diverso dagli altri; dall’esterno sembra il classico film romantico, vecchio stile, accompagnato dal fatto che è un musical, ma vi posso assicurare che non è solo questo.
Se lo cercate su Google vi uscirà quella brutta parola “Musical”, questa parola fa storcere il naso a parecchi perché, andiamo, i musical non piacciono a molti (e nemmeno a me) ma tranquilli, è una cosa che non avete mai visto.

Durante la visione del film proverete così tante emozioni, così tanto amore per la musica, per la città, per i personaggi…
Non può piacere a tutti, certo, deve piacervi almeno un minimo il genere romantico ma ne consiglio a tutti la visione perché provare non fa male.

Questo può benissimo entrare nella categoria dei film da vedere almeno una volta nella vita.

PS: un grazie agli amici di Movieplayer per la trama ben delineata.

Classificazione: 5 su 5.


2 pensieri su “La La Land

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...