Introduzione a Star Wars

Molti di voi probabilmente non ci crederanno, ma non tutti hanno visto Star Wars, molti l’hanno scoperto di recente con l’uscita di The Mandalorian, altri per noia durante la pandemia.

Molte sono le domande prima di iniziare la saga, per esempio come: “da quale episodio iniziare ?” e così via, in questa “guida” cercheremo, quindi, di rispondere alle domande più famose – e che anche noi ci siamo posti – su questa saga, naturalmente in modo soggettivo.


Partiamo dalla domanda più importante, da quale episodio, o capitolo, iniziare.

A questo quesito si sono schierate più scuole di pensiero, ma le più grandi sostanzialmente sono due: ordine cronologico e ordine di uscita nelle sale.
Entrambi presentano dei pro e dei contro, e sono spesso e volentieri argomento di discussione fra i due pensieri, in pratica c’è chi come me sostiene che la corretta visione della saga sia: Episodio I-II-III-IV-V-VI. Questo pensiero, chiamato anche “canone ufficiale“, è inoltre condiviso da George Lucas, ideatore dell’intero universo di Star Wars. Lucas infatti, sostiene che nonostante il IV episodio sia stato il primo a uscire nelle sale, non determina assolutamente la sua precedenza nella visione, e aggiunge che partendo dal I episodio si ha una trama molto più semplice da seguire.

Dall’altra parte, c’è chi invece sostiene che l’ordine giusto è proprio quello di uscita nelle sale (Quindi Episodio IV-V-VI-I-II-III). Il motivo per cui si sceglie di iniziare così è semplice, si inizia dal IV per poter iniziare dalla storia di Luke fino al primo episodio dove si assiste alla nascita di Darth Vader. Questo secondo molti permette di avere l’effetto sorpresa alla rivelazione di Lord Vader a Luke, anche se è un po’ come spoilerare la Bibbia.


Ne vale la pena guardare gli spin-off nel mezzo della saga?

Io penso che gli spin-off di Star Wars siano evitabilissimi, e sconsiglio la visione sia all’interno della saga che anche all’esterno. Per alcuni potrà anche sembrare un’idea carina, come magari nello spin-off dove viene raccontato l’incontro fra Han Solo e Chewbacca, ma ritengo che una serie così importante come questa meriti dei film più studiati, e non prodotti solo per tenere vivi i personaggi al di fuori della saga. Quindi meritano di essere visti? In un certo senso sì, ma con un buon occhio di riguardo, non sono nulla di speciale esclusa la serie The Mandalorian, che come spiegato in un altro articolo sopra citato, sa diversificarsi.



C’è differenza fra le tre trilogie?

Sì, sia storicamente che socialmente. Penso che chi si è avvicinato al mondo di Star Wars partendo dal IV episodio tende a disprezzare i primi tre. Non è un dato di fatto, ma ho quasi la certezza che sia così perché chi davanti allo schermo ha visto l’impero cadere, nei prequel è probabile che abbia provato un po’ di confusione. Mentre per chi invece si è avvicinato direttamente dai primi episodi, come detto prima, ha avuto un’esperienza sicuramente più tranquilla e continua.
Sugli ultimi tre episodi invece, a parer mio e di molti è veramente possibile evitarli, perché parlano di poco e niente e la saga poteva tranquillamente concludersi con il VI episodio.


Per concludere..

Secondo la mia personalissima opinione, come avrete già letto, sono per il canone ufficiale, per un’esperienza leggera che ha portato all’affezionarmi ai primi episodi. Ho visto quasi tutti gli spin-off trovandoli abbastanza noiosi, idem per gli ultimi tre episodi della saga.

2 pensieri su “Introduzione a Star Wars

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...